Di Nola Francesca - Turpiloquio della mente

Data: 2013-05-02 10:44:24 - Categoria: Alfabeto Poetico 

Di Nola Francesca

Turpiloquio della mente


nell’iracondo vortice dell’impazienza,
nelle lacune delle parole parafrasate,
nei monosillabi incollati alle labbra.
Turpiloquio del cuore
tra nidi di rovi si strugge,
su scogli caramellati dalla salsedine.
Imprigionato da un raggio lunare di madreperla
il ricordo delle tue braccia nude.
A te solo è dato sapere il giusto mezzo tra l’umana ragione e il sublime intelletto.
Tu che come vampiro ti cibasti del mio sangue,
Iniettando nelle mie viscere il seme del nostro infinito tormento.
Tu, che tra le tue mani stringesti le mie carni di angeliche fattezze
e nei mille volti dell’amore eterno mi imprigionasti.
Tu, fosti a generare il disprezzo.
Tu, ad ingrigire i giorni.
A spegnere ingenui sorrisi.
Tu, che lasciasti in pasto all’odio
I tuoi occhi, i miei occhi.
Disperdendo dopo l’assassinio i passi tra le onde.
Eredità in esilio di giorni tumulati ormai lontani.