Bernieri Anna Maria - Alla luna

Data: 2013-11-07 14:31:37 - Categoria: I Sentieri Poetici 

Bernieri Anna Maria
Alla luna

Mia candida luna,
quando ti vedo così chiara e bella,
alta nel cielo, sopra la collina,
la mente ritorna al tempo della mia gioventù,
quando il mondo era tempesta
e la vita poesia.
Un vento potente scuoteva la Terra.
E fece tremare le prigioni del mondo.
Ebbero paura i Potenti e ci fecero guerra.
Ora quei sogni sono stati infranti,
ciò che avrei desiderato non è mai stato,
mi è capitato quello che non avrei voluto.
E' stato amaro il destino,
ma il coraggio grande.
E, poi, quei sogni erano così struggenti.
E tu, amica mia, così lontana.
Silenziosa Signora della notte,
ora li affido a te, quei sogni.
Coltivali tu, in gran segreto.
Lontano dalla curiosità della folla che offende.
Lontano dalla malizia del pavido che ferisce.
Se nascerà di nuovo la speranza di un mondo migliore,
non sarà stato tutto vano.
Per questa speranza noi abbiamo resistito, lottato e pianto.
Confido in te, mia Candida Luna